Counseling e Benessere

Il counseling appartiene agli interventi orientati alla “salutogenesi”, ha cioè come finalità quella di promuovere il benessere psico-fisico e socio-ambientale degli individui.

Negli ultimi decenni si è registrato un forte cambiamento attorno al concetto di benessere e un grande contributo in questo senso viene offerto dalla Psicologia Umanistica e dai suoi fondatori Carl Rogers, Abram Maslow e Rollo May. Questi tre grandi psicologi spostano il focus sulle componenti sane della persona, sulla sua capacità di auto-organizzarsi, di autoregolarsi e di espandersi. Rogers (considerato insieme a May il padre fondatore del counseling) in particolare pone l’accento sull’aspetto positivo ed evolutivo dell’uomo, sulla sua tendenza attualizzante intesa come la tendenza ad attualizzare tutte le proprie potenzialità.

Nel 1948, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) amplia il concetto di salute coniando una nuova definizione secondo la quale “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattia e di infermità”. L’OMS sottolinea dunque la necessità di assumere una visione complessiva e globale della salute basata su una concezione olistica (dal greco “olòs” = tutto), una concezione secondo cui per sentirsi bene è necessario l’armonioso equilibrio di tutte le componenti dell’organismo – fisica, psichica e spirituale – insieme ad uno scambio arricchente con il contesto ambientale.

A questo concetto si ricollega quanto scritto nella “Carta di Ottawa” (documento redatto nel 1986 durante la prima “Conferenza internazionale per la promozione della salute”): “Grazie ad un buon livello di salute l’individuo e il gruppo devono essere in grado di identificare e sviluppare le proprie aspirazioni, soddisfare i propri bisogni, modificare l’ambiente e di adattarvisi”

In questo senso un percorso di counseling può essere considerato un ottimo strumento per tutte quelle persone il cui l’obiettivo finale sia il raggiungimento di uno stato di benessere e il miglioramento della qualità. Il counselor guida il cliente a raggiungere questi obiettivi attraverso la scoperta e il buon uso delle proprie risorse, in linea con le proprie esigenze, i propri bisogni e i propri desideri.

Share

Lascia un commento

Your email address will not be published.